Bryan Boy in conversation with Elsa

Sono due stelle del web, condividono l’ansia per i commenti e il senso dell’ironia. La comica diciannovenne Elsa Majimbo si confronta con il fashion blogger Bryanboy su hater, like, mentori e appuntamenti con il destino.

Bryanboy: Finalmente, anche se solo su uno schermo, ho l’onore di fare la tua conoscenza, Elsa! Devi sapere che in questi mesi, chiuso in casa, ho sviluppato una vera ossessione per i tuoi video umoristici su Instagram! Con quella loro estetica traballante, sembrano registrati in presa diretta. È davvero così? O c’è dietro più produzione di quanto non sembri? 

Elsa Majimbo: Oh, no, sono tutti spontanei! Se smettessi di essere me stessa, cesserebbe anche il divertimento. 

BB. Anche i miei video nascono in massima parte dall’ispirazione del momento. L’altro giorno mi sono detto: andiamo a comprare qualcosa per cena al supermercato. E un istante dopo mi si è accesa una lampadina: perché non farne un video? Mi sono allora messo tutto elegante, giacca di Balmain argentata e stivali platform… ed eccomi, poco dopo, a fare il mio fashion show tra scatolette di tonno e confezioni di müsli, tra gli sguardi attoniti degli astanti! Sai, qua a Stoccolma essere fuori dalle righe non è proprio lo sport nazionale…

BB. Quanto tempo hai impiegato per raggiungere l’impressionante quota di due milioni di follower? 

E.M. Ho iniziato a postare i miei primi videoclip nel 2016. Non ci crederai, ma li realizzavo essenzialmente per me stessa, per farmi due risate ogni volta che li riguardavo. «Ragazza mia», mi dicevo, «sei proprio simpatica! Se non fossimo già la stessa persona, passerei un sacco di tempo con te!» 

(Ridono entrambi)

E.M. Poi l’anno scorso, con lo scoppio della pandemia, nel giro di pochi mesi  i numeri sono esplosi: con il mondo intero in lockdown, le persone si sono ritrovate ad avere più tempo per guardare i video. Se nella mia vita è avvenuto questo miracolo, lo devo, paradossalmente, a questa calamità.

BB. Sei una giovane ragazza di talento:  il successo, non ho dubbi, sarebbe arrivato comunque.

E.M. Ne dubito! Proprio una settimana prima dello scoppio della pandemia avevo deciso di lasciar perdere tutto, per concentrarmi sugli studi. Sono stata davvero lì lì per mancare il mio appuntamento col destino!

BB. E dimmi, come vivi, psicologicamente,  il tuo rapporto con un pubblico digitale così vasto? Anche se non mi piace ammetterlo, negli anni temo di aver sviluppato una vera ossessione al riguardo: se posto un video e la reazione è diversa da come speravo, questo inevitabilmente finisce per influenzare le mie scelte successive.  

E.M. Anche io ho maturato un’ossessione per i commenti, ma per un motivo più che scusabile: alcuni fanno ancora più ridere dei miei video! Passo ore a leggerli e a sbellicarmi dalle risate.

BB. Un bel vantaggio postare video umoristici! Ma immagino che anche tu, come chiunque si esponga con la propria faccia sul web, avrai una nutrita schiera di hater: come ti relazioni ai loro continui attacchi? 

E.M. Sono una ragazza africana nera di diciannove anni già baciata da un successo planetario, innamorata di se stessa, e impegnatissima nella missione di aiutare le giovani ragazze nere a piacersi e amarsi di più. Certi commenti me li faccio scivolare addosso! Ammetto che solo poco tempo fa non era così, ma ormai mi son fatta le ossa.

BB. E non dimentichiamoci che gli hater, paradossalmente, sono tra i follower più preziosi: generano dibattito sui nostri canali, contribuendo involontariamente al nostro successo! Ma parliamo piuttosto di chi ci vuole bene: raccontami del tuo legame col nostro comune amico Kim.  

E.M. Per colpa della pandemia, non ci siamo ancora incontrati fisicamente. Ma ci sentiamo spesso, e lo considero un amico, tanto ha già fatto per aiutarmi a mettere un piede nell’industria della moda. In particolare, gli sono grata per avermi presentato Naomi Campbell, per me ormai diventata una sorella maggiore, un angelo protettore: avresti dovuto vedere come ha tirato fuori gli artigli per difendermi ogni qualvolta ha avuto l’impressione che non fossi stata trattata col dovuto rispetto! 

BB. Mi pare quasi di sentirli i ruggiti della pantera nera! Conosco Kim da oltre dieci anni, e non mi stupisce affatto che ti abbia omaggiato di un suo contatto così prezioso. Come un sole con il suo sistema di pianeti, egli ha il raro dono di attirare nella sua orbita creativi di talento, instaurare con loro solide amicizie, e — quel che più ammiro — far di loro sistema, community; unirli in una rete, nella convinzione che servirà a generare prezioso valore aggiunto. Dei tanti stilisti che ho incontrato in questi anni, nessuno come lui  si spende così tanto perché i suoi amici si conoscano e si amino l’un l’altro. E questa Conversation per Vogue Italia tra noi due, da lui orchestrata, non ne è che l’ennesima riprova.

Testo raccolto da Michele Fossi, pubblicato su Vogue Italia, aprile 2021

Illustrazioni di Andrea Ventura

Elsa Majimbo,
19 anni, è scrittrice, attrice e comica nota per le clip umoristiche pubblicate sul suo account Instagram majimb.o (con oltre 2 milioni di follower). Per la serie di interviste su Snapchat “Bedtime with Elsa” ha coinvolto varie celebrity, tra le quali Usain Bolt e Opal Tometi di BLM. Per Valentino ha appena pubblicato “The Alphabet for Kids and Adults”, un libro divertente e profondo. Il volume, in tiratura limitata, è destinato ai Friends of the House della Maison.


Bryanboy è un
fashion blogger e socialite filippino, vive a Stoccolma. Con il suo blog, inaugurato a 24 anni nella casa dei genitori a Manila e definito «istericamente camp», ha raggiunto fama mondiale. Ha diversi account Instagram e TikTok. A lui è dedicata una borsa di Marc Jacobs: la BB ostrich bag.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s